I vini naturali di Antonio Ligabue: autenticità e territorio

mercoledì 27th, luglio 2016 / 22:27 Written by
I vini naturali di Antonio Ligabue: autenticità e territorio

L’azienda di Antonio Ligabue nasce nel 2004 dal desiderio di produrre vini naturali, con due ettari di terreno dislocati in 5 diversi vigneti nell’area compresa fra Cerveno e Sellero, in Val Camonica (BS). Qui si coltivano uve a bacche rosse, come il Fumin, Cornalin, Merlot, Ciliegiolo e Barbera, ma anche uve bianche, come il Petite Arvine, lo Chardonnay e il Muller Turghau, per produrre diverse etichette. In totale si conta una produzione di circa 4 mila bottiglie all’anno, prodotte nella cantina dell’azienda a Capo di Ponte, situata proprio in centro al paese, dove avvengono tutte le fasi di lavorazione del vino che seguono la vendemmia, attraverso l’uso di botti in acciaio o cemento per la fermentazione e di barrique o tonneau durante la maturazione.

11855641_108647792820426_4039236726553511720_n[1]

Tutti i trattamenti in vigna sono volutamente privi di fertilizzanti e pesticidi di sintesi, così come gli interventi in cantina hanno abolito l’uso di anidride solforosa ed elaborazioni chimiche. Secondo la filosofia dell’azienda, a differenza di vini tecnicamente perfetti ma di scarsa personalità, è preferibile dare vita a vini che rispettino l’autenticità degli uvaggi e del territorio. Così nascono le produzioni di questa realtà, mantenendo integro il rispetto per l’ambiente e la natura.

BLE 2014 Petite Arvine
Giallo paglierino fitto con leggera velatura. Fresche note di mela verde aprono a complessi profumi di erbe aromatiche e fieno che lasciano poi spazio ad eleganti note minerali. Sorso intrigante caratterizzato da toni agrumati e balsamici. Freschezza e sapidità giocano un ruolo da comprimarie allungando il finale e richiamando il sorso. Va bevuto fresco ma non freddo per apprezzare al meglio i suoi profumi e le sue caratteristiche gustative.

INAMARA 2012 Ciliegiolo
Rosso rubino con trasparenza e poca intensità di colore. L’amarena fa da filo conduttore creando una base in cui trovano spazio il pepe nero, la cannella ed il tabacco dolce mentre le erbette aromatiche donano un tono fresco ed elegante. Impatto gustativo ricco e saporito con tannini setosi e adeguata freschezza. Finale lungo ravvivato da piacevoli note sapide.

I 2010 Fumin
Rosso rubino intenso. Affascina la sua complessità olfattiva da cui si sprigionano eleganti spezie, sentori di sottobosco, prugna, liquirizia e note affumicate. All’assaggio si presenta con pienezza e vivacità gustativa, tannino fine e ben integrato, quasi impercettibile. Note minerali e salmastre lo rendono gustoso e caratterizzano il lungo finale.

Azienda Agricola Antonio Ligabue
Via Stazione, 8 – Capo di Ponte (Bs)
cell. Antonio Ligabue 346 0119687
mail: antoliga@libero.it

Stefano Belli

Rispondi

foto golose