Torna Vino In-dipendente, la seconda edizione il 6 marzo a Calvisano (BS): 33 aziende naturali in vigna e in cantina

domenica 28th, febbraio 2016 / 19:56 Written by
Torna Vino In-dipendente, la seconda edizione il 6 marzo a Calvisano (BS): 33 aziende naturali in vigna e in cantina

Torna Vino In-dipendente. La manifestazione, nata da un’idea di Stefano Belli che ne pure è regista e organizzatore, è in programma domenica 6 marzo a Calvisano e il motto della seconda edizione è sempre quello che aveva accompagnato l’evento al suo debutto: “Il vino naturale è la poesia della terra”.

Parole bellissime, una parafrasi delle famose parole di Mario Soldati, che dalle 10 alle 19 faranno da presentazione ai 33 vignaioli presenti alla seconda edizione dalle 10 alle 19 nella palestra delle scuole elementari in via De Amicis ,vicino alla piazza del municipio: l’evento rientra nel calendario della Fiera Agricola e Sagra della Beata Cristina organizzata dal Comune di Calvisano.

L’ingresso, compreso del calice per gli assaggi, costa 5 euro e dà diritto alla degustazione dei tanti vini, che si potranno anche acquistare direttamente dai produttori: aziende naturali in vigna e in cantina, produttori famosi accanto a giovani che hanno voglia di crescere e migliorarsi.

“L’idea di “Vino In-dipendente” – spiega l’ideatore della manifestazione Stefano Belli – è quella di promuovere il vino naturale raccontato dai vignaioli che quotidianamente faticano a farsi sentire. Per questo motivo ci siamo dati l’obiettivo di far conoscere i loro vini sul territorio bresciano, con la speranza di creare una comunità attenta a valorizzare il lavoro di produttori che operano in modo etico, autentico e rispettoso. I nostri primi contributi all’interno di quella che spero diventi una comunità ricca di persone che credono che il naturale sia sinonimo di vita, si realizzano col promuovere l’evento in modo capillare sul territorio e nel chiedere al produttore la quota simbolica di partecipazione, per operare con i minor costi possibili”.

Alla seconda edizione sono presenti:

Le Selve di Donnas (Val d’Aosta)

Tenuta Grillo, Tenuta Ca’ Du Russ, Forti del Vento, Ilaria Salvetti, Cascina Boccaccio, La Signorina, Gonella Giulia Vini, Rocco di Carpeneto e Rocca Rondinaria (Piemonte)

Le Rocche del Gatto (Liguria)

Casa Caterina,  Cascina Boccaccio, Ludovica Lusenti, Cascina Belmonte, Antonio Ligabue, Bressanelli Frotuanto, Lazzari, Ludovica Lusenti, Dossi Retici, Le Strie, Tenuta Belvedere e Pietro Selva (Lombardia)

Vilar, Eugenio Rosi, Kuenhof e Haderburg (Trentino)

Podere il Castellaccio e La Maliosa (Toscana)

Cantina Filippi, Casa Belfi e Giovanni Menti (Veneto)

Zidarich (Friuli)

Cà dei Quattro Archi (Emilia)

Nella foto in alto un momento della prima edizione

Rispondi

foto golose