Vitae 2016, in Lombardia le Quattro Viti dell’Ais a 27 vini e sul Garda il Tastevin a Costaripa

martedì 17th, novembre 2015 / 10:49 Written by
Vitae 2016, in Lombardia le Quattro Viti dell’Ais a 27 vini e sul Garda il Tastevin a Costaripa

È arrivata la seconda edizione di Vitae, la guida firmata Ais, presentata alla Torre Diamante di Milano prima del 49° concresso nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier (14 e 15/11). Senza raccontare tutto questo il possibile viaggio nell’Italia del vino attraverso i ritratti di grandi case e piccoli produttori, ci fermiamo in Lombardia, dove c’è tantissima Franciacorta e tanto Garda, soprattutto  grazie a Costaripa di Moniga che si è aggiudicata il premio Tastevin, destinato ai custodi dei vitigni.

Sulle acque del più grande lago nazionale, nostra casa, fanno bella figura con il massimo premio Quattro Viti il Lugana Madre Perla Riserva di Perla 2013 del Garda di Lonato, il Lugana Vigne di Catullo Riserva 2012 di Tenuta Roveglia di Pozzolengo, l’amato San Martino della Battaglia Campo del Soglio 2014 di Podere Selva Capuzza di Desenzano e il metodo classico Mattia Vezzola Grande Annata Rosé 2010 di Costaripa di Moniga.

Propria l’azienda guidata da Mattia Vezzola, pluripremiato enologo che firma i vini franciacortini di Bellavista di Erbusco, si è aggiudicata il Tastevin. La guida Vitae osserva anche cosa c’è dietro a una bottiglia, valutandone il peso sociale sul territorio. Le Viti, da 1 a 4, premiano la qualità intrinseca delle singole etichette, con il Tastevin invece vengono premiati quei modelli di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona o che hanno strappato dall’oblio e riportato all’attenzione del settore vitigni dimenticati, risvegliando l’interesse di altri produttori. Insomma, un premio dedicato quest’anno a chi ha saputo custodire e rilanciare l’Italia del vino ed è ben chiaro il ruolo di Costaripa sul sipario dei rosati valtenesini.

Le Quattro Viti AIS 2016 – Lombardia
Bonarda dell’Oltrepò Pavese Campo del Monte 2014 – Fratelli Agnes
Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese Bricco Riva Bianca 2011 – Picchioni
Franciacorta Brut Casa delle Colonne Riserva 2008 – Fratelli Berlucchi
Franciacorta Brut Cuvette per Expo Limited Edition 2007 – Villa Franciacorta
Franciacorta Dosage Zéro Noir Vintage Colecction Riserva 2006 – Ca’ del Bosco
Franciacorta Dosaggio Zero 2010 – Faccoli
Franciacorta Dosaggio Zero Gualberto 2008 – Ricci Curbastro
Franciacorta Dosaggio Zero Sublimis 2008 – Uberti
Franciacorta Extra Brut Palazzo Lana Extreme Riserva 2007 – Berlucchi
Franciacorta  Extra Brut Rosé Cuvée Lucrezia Riserva 2006 – Castello Bonomi
Franciacorta  Extra Brut Vittorio Moretti 2008 – Bellavista
Franciacorta  Extra Brut Ziliani C 2010 – Chiara Ziliani
Franciacorta  Pas Dosé Rosé Parosé 2009 – Il Mosnel
Lugana Madre Perla Riserva 2013 – Perla del Garda
Lugana Vigne di Catullo Riserva 2012 – Tenuta Roveglia
Mattia Vezzola Grande Annata Rosé 2010 – Costaripa
Moscato di Scanzo 2012 – Biava
Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinto Nero Pas Dosé More Rosé 2012 – Castello di Cigognola
Oltrepò Pavese Rosso Bohemi 2010 – Le Fracce
Oltrepò Pavese Rosso Cavariola Riserva 2011 – BrunoVerdi
Oltrepò Pavese Rosso Il Frater Riserva 2013 – Cà di Frara
San Martino d/Battaglia Campo del Solgio 2014 – Podere Selva Capuzza
Sforzato di Valtellina Sfursat 5 Stelle 2013 – Nino Negri
Sfursat di Valtellina Fruttaio Ca’ Rizzieri 2011 – Aldo Rainoldi
Valtellina Superiore La Gatta Riserva 2011 – Triacca
Valtellina Superiore Sassella Il Glicine 2012 – Fay
Valtellina Superiore Sassella San Lorenzo 2012 – Mamete Prevostini

Qua l’elenco di tutte i vini premiati con le Quattro Viti e le cantine premiate con il Tastevin

 

Rispondi

foto golose