Concorso Oro del Benaco 2015 per l’Olio Garda DOP: al primo posto un olio trentino, a seguire due aziende veronesi.

lunedì 22nd, giugno 2015 / 08:36 Written by
Concorso Oro del Benaco 2015 per l’Olio Garda DOP: al primo posto un olio trentino, a seguire due aziende veronesi.

Dopo Cavaion Veronese nel 2013 e San Felice del Beanco nel 2014, L’Oro del Benaco è stato ospitato a Riva e, destino ha voluto, che a essere premiato alla terza edizione del concorso unico come migliore Olio Garda DOP sia stato proprio un trentino, seguito da due aziende veronesi della zona orientale.

Il 2014 è stato segnato da inverno caldo, maltempo, mosca, lebbra, estate piovosa e clima umido che hanno significato, non solo sul Garda, poco olio a denominazione protetta, ma con i mesi e pure al concorso si è visto imbottigliato comunque un prodotto di grande valore grazie all’impegno dei produttori e dei tecnici nel preservare olive di qualità. Il danno agricolo lo scorso anno è stato talmente elevato che il Consorzio di Tutela dell’Olio Garda DOP, che conta quasi 500 associati, ha fatto richiesta di riconoscimento di calamità naturale.

 

Quella dello scorso anno è stata una campagna olearia difficilissima. Il parassita noto come mosca dell’olivo ha distrutto pressoché interi raccolti, mettendo in grave crisi le aziende agricole che incentrano la propria attività sul commercio e, molto spesso, sull’esportazione di olio extravergine di oliva. Il resto del danno, che per molte aziende ha determinato la perdita dell’intero raccolto, è stato provocato da un fungo alla base della malattia nota come lebbra dell’olivo, che colpisce i frutti, i rametti e le foglie e che finora era rimasta confinata nelle regioni del sud Italia.

Organizzato dal Consorzio di Tutela, il concorso ha premiato i migliori extravergini del Garda, che lo scorso anno a livello quantitativo, a conti fatti, hanno subito un calo del 50%: a pagare dazio all’annato sono state soprattutto le sottozone bresciana e orientale, basti pensare che alcuni agricoltori non hanno nemmeno iniziato la campagna di raccolta.

Bottiglie-oli-premiati-3872x2581

Per il concorso gli extravergine Garda Dop della campagna olearia 2014 sono stati esaminati alla cieca da una giuria di assaggiatori professionisti e la cerimonia di premiazione si è tenuta alla sede della cooperativa Agraria Riva del Garda (Tn), che si è classificata al primo posto con l’Olio Garda Trentino DOP “Uliva” (al vincitore è stata consegnata una scultura naturale realizzata dall’artista Giancarlo Fiorilli che per la creazione ha utilizzato il legno di olivi di recupero); secondo l’Olio Garda Orientale DOP “Fondo Brè” dell’Azienda Agricola Marchese Guidalberto di Canossa e terzo l’olio Garda Orientale DOP del Consorzio Olivicoltori di Malcesine, a seguire quarto posto per la Turri Fratelli con l’Olio Garda DOP Orientale e quinto posto per l’Olearia Caldera di Manerba con l’Olio Garda DOP Bresciano.

“Il concorso l’Oro del Benaco – ha sottolineato Andrea Bertazzi, presidente del Consorzio e produttore polpenazzese – quest’anno ha valore doppio. Le aziende premiate infatti, con i frutti di un’annata difficile, sono riusciti a garantire ugualmente un prodotto a denominazione protetta di grande valore. Questo è testimonianza del grande impegno profuso dai produttori e dai tecnici nel preservare olive di qualità”.

Rispondi

foto golose