A Valeggio sul Mincio una cantina di eccellenza: CORTE GARDONI

venerdì 24th, ottobre 2014 / 18:57 Written by
A Valeggio sul Mincio una cantina di eccellenza: CORTE GARDONI

Nell’immaginario comune dei gardesani Valeggio sul Mincio è sempre stato associato a buon cibo (i tortellini) e a passeggiate domenicali al Borghetto assaporando un gelato, ma il villaggio sulle rive del Mincio offre anche un’altra eccellenza: la cantina CORTE GARDONI. La Famiglia Piccoli produce vini in questa tenuta dagli anni Ottanta, e con il trascorrere degli anni ha saputo affermarsi come un’azienda di qualità e dedizione al nettare di bacco. Arrivo in tardo pomeriggio sulle colline che circondano Valeggio, e subito rimango piacevolmente colpito dalla bellezza dei paesaggi e dall’eleganza della cascina. Vigne e alberi di kiwi e mele fanno da contorno alla tenuta. Vengo accolto da Mattia, il figlio del patron Gianni, che è intento a lavorare in cantina. Mi spiega che sta ultimando di sistemare in seguito all’ultima vendemmia. Un raccolto quello del 2014 che ha dato non pochi dispiaceri anche a questa azienda: per i rossi la resa è calata del 40% mentre per i bianchi i danni si sono limitati a solo un -10%; anche qui non sarà un’annata da riserve e da grandi rossi.
gardoni 2

gardoni 3
Dopo essermi accomodato nella sala degustazione, in stile rustico come ben si addice a questo luogo, mi fa degustare CUSTOZA 2013, MAEL 2013, BARDOLINO LE FONTANE 2013, BECCO ROSSO CORVINA 2012 e ROSSO DI CORTE 1990. Le schede delle degustazioni le pubblicheremo separate una ad una, perché ognuno di questi vini ha diritto ad esser trattato come una nobile opera d’arte. La prima cosa che mi colpisce sono le caratteristiche etichette, ognuna raffigurante un’opera d’arte create negli anni Ottanta da un’artista che ha voluto rappresentare con i colori e i toni la luce e la solarità di una terra generosa. Il territorio lo si sente perfettamente nei vini. Lo zucchero è utilizzato in dosi veramente esigue, permettendo così al vino di esprimere perfettamente ogni sua caratteristica. Questo rispetto dei sapori naturali lo si ritrova anche nella scelta di usare prevalentemente acciaio e botti grandi, perché il vino dev’essere sincero e dritto. Vini di carattere che rappresentano direttamente la voglia di far bene e l’amore per l’ambiente della famiglia Piccoli. I bianchi esaltano l’acidità e la mineralità, i rossi stupiscono per l’eleganza e la fragranza che fanno subito volare il pensiero alla Borgogna. Eleganza è la parola d’ordine. Un’azienda che ha saputo esaltare i bianchi come i rossi, ottenendo anche quest’anno 3 bicchieri Gambero Rosso con il custoza MAEL, a dimostrazione che anche in una denominazione un po’ bistrattata come custoza si possono ottenere prodotti che fanno sognare. Se vi capita di passare dalle parti di Valeggio, non fatevi sfuggire l’occasione di assicurarvi delle opere d’arte in bottiglia come i prodotti di CORTE GARDONI. Il loro sito internet è www.cortegardoni.it, dove potete trovare indicazioni su come trovare l’azienda. Un’altra eccellenza italiana che chi ama il vino non può farsi sfuggire, Vini che aiutano a sentirsi bene e aiutano a colorare le giornate.
gardoni 4

foto golose