Franciacorta Uberti Francesco I extra brut

martedì 23rd, settembre 2014 / 12:31 Written by
Franciacorta Uberti Francesco I extra brut

Il primo vino degustato durante il Festival della Franciacorta alla cantina Uberti è il Francesco I extra brut.

Le vigne di proprietà sulle colline di Erbusco, Cazzago San Martino, Adro e Cologne a un’altezza fra i 200 e i 220 m sul livello del mare. Chardonnay pinot bianco e pinot nero con una affinamento di almeno 36 mesi sui lieviti e altri 6 mesi in bottiglia dopo il degorgiamento. Extra brut, cioè con un residuo zuccherino inferiore a 6 grammi/litro.

All’aspetto si presenta di un bel giallo paglierino con dei riflessi verdolini caratteristici di una vendemmia nella seconda decade di agosto. Il Perlage è fine e le bollicine vivaci e molto numerose. Al naso intenso, complesso e persistente con un forte sentore minerale, profumi di mela grenny smith, pesca bianca e di piccoli fiori bianchi di sambuco accompagnati da note di pane. Al palato si presenta acido e molto persistente con una nota minerale che o rende interessante. Un vino equilibrato e per la sua tipologia abbastanza armonico, un po’ sbilanciato verso le durezze.

Ottimo come aperitivo e da accompagnare un’antipasto di salumi, magari con un salame di Mont’isola tagliato a coltello. Un vino di alta qualità pur essendo il prodotto base dell’azienda. Unico difetto il design dell’etichetta, forse un po’ troppo legato al passato. Il prezzo in enoteca varia dai 14,50 ai 18 euro a bottiglia. Consigliato per chi non vuole spender troppo non rinunciando a un ottimo Franciacorta.

Rispondi

foto golose