Tra le terre del Lugana, distese di vigne e barbatelle. Dove presto arriverà la TAV.

giovedì 24th, luglio 2014 / 09:46 Written by

Da Desenzano a Peschiera, passando per una fetta di Lonato, Sirmione e Pozzolengo, ci sono 1200 ettari di uve di Trebbiano di Lugana (o Turbiana). Questa è la terra del Lugana Doc, un vino che, nella versione base, ha un colore giallo paglierino, profumi delicati e un sapore fresco, morbido e nota di sapidità.

Il viti non sono però solo vino, non solo cultura, sono anche paesaggio. Un meraviglioso paesaggio, rilassante, da percorrere a piedi, in bici o anche con calma in auto. Guardarsi attorno e godere della vista delle vigne, magari con un pausa in qualche cantina. Un meraviglioso paesaggio, da cui con i lavori della TAV presto, se cambierà purtroppo nulla, saranno sottratti dai 225 ai 245 ettari di vigneto. Un esproprio di 80 milioni di euro, per rinunciare per sempre a 14 milioni di euro di fatturato annuo.Ogni ettaro produce circa 12.500 kg di uva. Da un ettaro si possono ottenere circa 8.750 litri di vino: imbottigliato sono circa 11.600 bottiglie, circa 58.300 euro a ettaro.

PS Le foto della galleria non sono state scattate seguendo quello che sarà il tracciato TAV

Rispondi

foto golose