Filmfestival del Garda, fine settimana dedicato a Piera Degli Esposti

venerdì 18th, luglio 2014 / 09:57 Written by
Filmfestival del Garda, fine settimana dedicato a Piera Degli Esposti

Antonio e Cleopatra, Medea, Il conte di Montecristo. Dal teatro alla televisione al cinema, passando per le sceneggiature, la poesia e l’aiuto regista, Piera Degli Esposti è una attrice versatile, capace di lasciare il segno con ogni sua interpretazione. Alla sua vita e alla sua carriera Le Giornate del Filmfestival del Garda le dedicano il prossimo fine settimana con un doppio appuntamento: sabato la proiezione di “Tutte le storie di Piera”, un affettuoso omaggio a una delle più grandi attrici italiane, e domenica mattina caffè cinematografico con l’autrice Manuela Tempesta.

Dopo Piavoli, la settima edizione porta un omaggio a un altro celebre personaggio del grande schermo. Sabato 19 alle 21.30 alla Fondazione Cominelli in via Santabona a Cisano di San Felice del Benaco sarà proiettata una pellicola con cui si ripercorrere la di Degli Esposti attraverso home movie e foto di scena, sequenze tratte dai film interpretati, provini, backstage e numerose interviste sia a lei in voce fuori campo che a dieci testimoni eccellenti del suo talento: Marco Bellocchio, Laura Delli Colli, Dacia Maraini, Riccardo Milani, Paolo Sorrentino, Paolo e Vittorio Taviani, Giuseppe Tornatore, Lina Wertmüller e Nanni Moretti.

«Il programma della VII edizione – spiega Maffizzoli – è focalizzato alla scoperta e alla riscoperta del patrimonio cinematografico, in stretto dialogo con i nuovi autori del panorama internazionale e le nuove tendenze e tecniche della produzione cinematografica. Questa volta per mano di un giovane regista si ripercorre la lunga e straordinaria vita di una interprete unica quale Piera Degli Esposti. “Tutte le storie di Piera” parla anche del suo amore per il mondo dell’arte e di quello per il geniale regista Marco Ferreri e nel documentario di Marcias le sue parole si alternano alle testimonianze di amici e colleghi illustri”.

Questo non è il primo omaggio che il cinema dedica a questa sua stella. “Tutte le storie di Piera” racconta anche il rapporto dell’attrice con la madre, sempre in entrata o uscita dal manicomio, che la stessa Degli Espositi aveva descritto in “Storia di Piera”, libro diventato anche un film da lei sceneggiato e diretto da Marco Ferreri:esplora il rapporto amoroso fra lei e Ferreri, parla degli inizi della carriera, compresa la bocciatura all’Accademia Silvio D’Amico, e dei suoi successi, dei premi vinti e delle interpretazioni memorabili.

Dopo una serata con una proiezione con gli autori presenti, domenica 20 alle ore 10 il FFG Caffè Cinematografico, inserito nel calendario degli Aperitivi con le Muse della Fondazione Cominelli, avrà come ospite Manuela Tempesta, autrice del docu-film di Marcias.

Il prossimo appuntamento è domenica 27 con Alberto Pesce, autore del cofanetto “Cinema italiano 1960/2000” e presidente onorario del Filmfestival del Garda.

Veronica Maffizzoli, direttrice del FFG, e Alberto Pesce, presidente onorario

Rispondi

foto golose