Colline in musica al Laghetto dell’amore, nell’entroterra del Garda bresciano

giovedì 26th, giugno 2014 / 05:56 Written by
Colline in musica al Laghetto dell’amore, nell’entroterra del Garda bresciano

Con due giorni di concerti in luogo ameno immerso nel verde, l’appuntamento di sabato 28 e domenica 29 con “Colline in musica”, quest’anno alla terza edizione, è senza dubbio l’evento più singolare che caratterizza l’estate gardesana, anche perché a organizzarlo sono due associazioni ambientaliste anche per promuovere l’entroterra del Garda.

Il luogo scelto da “Naturalmente” e “Scordium”, entrambe con sede a Polpenazze, in collaborazione con altre associazioni attive sul territorio benacense, è una radura caratterizzata da un laghetto morenico denominato “Il laghetto dell’amore” ubicato sul crinale collinare tra i comuni di Polpenazze e Calvagese: un luogo facilmente raggiungibile attraverso sentieri tracciati provenienti da Castelletto di Polpenazze, Bottenago, Carzago e Soiano.

“Visto il considerevole successo delle edizioni passate – dice Marino Bortolotti, uno degli organizzatori – siamo sempre più convinti che diventerà un appuntamento significativo per l’intera Valtenesi, favorendo la sua promozione e la sua conoscenza attraverso una forma nuova , a diretto contatto con la natura. Uno degli scopi principali dell’iniziativa è quello di relazionare tutte le associazioni e le singole persone che sono legate dal comune denominatore di salvaguardare e tutelare il nostro territorio”.

Non secondario è l’intento di far conoscere ed apprezzare i nostri luoghi anche a visitatori occasionali e che l’evento possa diventare uno strumento di promozione turistica consapevole e rispettosa delle nostre bellezze.

A suonare saranno Charlie and the Cats, Nameless Band, In/trigo, Berneese und zee Rippers, Soul Power, 45 bis, Aria Nuova. Il repertorio degli artisti è variegato e prevede vari generi musicali quali: musica d’autore, pop, rock, blues,jazz. I concerti si terranno nella radura che circoscrive il laghetto immersi nella natura e nel paesaggio incontaminato delle nostre colline.

Sabato si inizia alle 18 con la musica dal vivo, con la possibilità di campeggiare per la notte con tende. La domenica alle 10 c’è una passeggiata ecologica di circa 10 km su un percorso tra le colline; alle 13 pranzo al sacco libero e alle 16,30 riprende la musica dal vivo e per i più piccoli c’è un laboratorio per costruire aquiloni.

L’assistenza e la sicurezza saranno garantite dalla presenza di Nuova Pubblica Assistenza S.C.S. Onlus di Gavardo e dal Guppo Antincendio degli Alpini. Per informazioni: Marino Bortolotti 0365.674364, 328.8254680, ass.naturalmente@libero.it o arch.bort@libero.it

Rispondi

foto golose