Chef, ristoratori, giornalisti e consumatori in giuria per i migliori Oli Garda DOP

giovedì 22nd, maggio 2014 / 11:22 Written by
Chef, ristoratori, giornalisti e consumatori in giuria per i migliori Oli Garda DOP

20140521_095946Vi si trovano le caratteristiche e fra loro equilibrate note fruttate di lieve o media intensità che ricordano l’erba fresca, il carciofo, il fieno, le erbe aromatiche, il cardo e che si fondono in un gusto delicato con note di amaro e piccante percepibili in gola, cui si affianca un retrogusto tipico di mandorla. Ogni bottiglia di Olio Garda DOP, seppur diversa e sempre ricca di storia e tradizione, racchiude in sé, tra mille diversità, delle caratteristiche comuni che si riscontrano dall’alto al basso lago, dalla sponda bresciana a quella veronese.

Attorno al Garda negli anni sono stati ideati e organizzati parecchi concorsi che hanno premiato i migliori extravergini all’interno delle varie feste per la valorizzazione dei prodotti del territorio. Il Consorzio di tutela, per superare questo proliferare di piccoli riconoscimenti locali, ha pensato un concorso unico per tutto il Garda che ha debuttato nel 2013: Concorso unico per l’Olio
Garda DOP “L’Oro del Benaco”.

20140521_103249Quest’anno al panel test di assaggiatori professionisti sono arrivati una quarantina di oli, da cui i tecnici, che per il concorso tengono molto in considerazione l’equilibro del prodotto, hanno selezionato 5 fruttato leggero e 5 fruttato medio, che saranno premiati martedì 27 all’Istituto Alberghiero di Gardone Riviera (BS).

Ieri, invece, una giuria di chef, ristoratori, giornalisti e consumatori a Corte Torcol a Cavaion Veronese (VR) ha avuto in assaggio i suddetti 10 oli per esprimere un parere, che andrà poi a confrontarsi con il voto assegnato dal panel test. Per verificare il palato e la capacità di discernere un olio di qualità da uno scadente, sono stati inseriti anche due assaggi di oli della grande distribuzione e difettati (i più sembra li abbiano riconosciuti).

Io ho avuto la fortuna di partecipare alla giuria non tecnica e, tra carciofo, pomodoro, mandorla, erbe aromatiche l’immancabile mandorla, ho apprezzato molto quello della Cooperativa Agricola San Felice di San Felice del Benaco (BS) e quello dell’Agraria di Riva di Riva del Garda (TN), entrambi fruttati medi.

Rispondi

foto golose