Desenzano AgriCultura Festival: dal 9 all’11 maggio la III edizione con dibattiti, laboratori, mercato e degustazioni.

martedì 06th, maggio 2014 / 11:19 Written by
Desenzano AgriCultura Festival: dal 9 all’11 maggio la III edizione con dibattiti, laboratori, mercato e degustazioni.


Il famoso detto di Feuerbach, che l’uomo è ciò che mangia, non è da intendersi strettamente in senso materialistico, anzi può essere tradotto con “mangiare meglio per pensare meglio”. Cibo e cultura sono connessi e sono un argomento caro anche al Desenzano AgriCultura Festival, che da venerdì 9 a domenica 11 parlerà di un’agricoltura che racchiude tutta la cultura e l’impegno dell’uomo.
Nelle sale del civico Museo Rambotti è conservato il più antico aratro del mondo, a simboleggiare un’antica tradizione di questo paese con l’agricoltura e a conferma di questo rapporto per il terzo anno la cittadina ospita la III edizione di un festival quest’anno incentrato sul “family farming”, l’agricoltura gestita da nuclei familiari o piccoli gruppi, da quelle che Slow Food definisce “le comunità del cibo”, senza dimenticare i giovani contadini: in Italia sono 62mila le imprese guidate da under 30.
Gli appuntamenti nei tre giorni sono tanti e a essere coinvolta è tutta Desenzano, da Villa Brunati a Palazzo Todeschini, dalle piazze alle scuole, con l’obiettivo di raccogliere e raccontare esperienze diverse. Il primo appuntamento in realtà è già giovedì alle 20.30 con un convegno che partirà dai ricordi di una piazza Malvezzi dedicata al mercato delle granaglie, “Il mercato a Desenzano in epoca veneta e l’odierna agricoltura”.
Tra aperitivi, laboratori, mercato, mostre e animazioni per bambini, segnaliamo venerdì alle 15 il convegno “La struttura del mercato dei prodotti biologici in Italia e nel Mondo”, con varie testimonianze dal mondo bio bresciano e dalle 19 l’itinerario enogastronomico “La Disfida della Polpetta” tra i locali del centro. Sabato alle 9.30 si parla di agricoltura e consumo di suolo con, tra i vari, Paolo Carnemolla presidente di FederBio e il meteorologo Luca Mercalli; dalle 15 alle 18 in piazza Cappelletti il concorso “El me salam l’è pie bu del tò”; domenica pomeriggio la camminata nel parco del PLIS con merenda in agriturismo.
Il comitato organizzatore, presieduto da Marialuisa Monesi e composto da agricoltori e intellettuali di vari ambiti, ha già avviato un percorso biennale che il prossimo anno andrà a coincidere con l’inizio di Expo 2015. “Dopo le prime edizioni sperimentali – dice il sindaco Rosa Leso – sempre supportate dall’amministrazione, ora crediamo che questo festival debba diventare uno degli elementi identificativi di questa città”.
Per info: 030.3531950, 393.9737347 o www.agriculturafestival.it
Bresciaoggi – 3 maggio 2014

Rispondi

foto golose