Una disfida tra barman a colpi di shaker e genio

giovedì 20th, marzo 2014 / 20:11 Written by

Acrobazie. Ricette segrete. Deliziose combinazioni di sapori. E tanta, tanta fantasia. L’istituto alberghiero «Caterina De Medici» di Desenzano ha ospitato la prima tappa del Circuito del Cocktail Lombardia 2014, gara organizzata dall’Aibes (l’associazione italiana barman e sostenitori) che dopo cinque tappe in altre province lombarde si concluderà con la finalissima tra i migliori dieci (lo scorso anno si è svolta nel prestigioso Hotel Billia di Saint Vincent, Aosta).

Nelle sale dell’apprezzata scuola, la cui sede principale è a Gardone, si sono sfidati a colpi di shaker 35 barman più o meno esperti: due cocktail per concorrente e una sola decorazione, questo imponeva il regolamento della competizione. In 10 gareggiavano per la categoria amici dell’Aibes, di cui 2 studentesse di casa (Angela Krov e Jessica Rosa), in 25 per la categoria aspiranti, barman e capo barman.

«La scuola – spiega il professor Osvaldo Zucchelli – deve aprirsi al mondo e agli stimoli che arrivano dall´esterno». Questa è la prima volta che l´istituto ospita la competizione, una nuova opportunità per tutti gli studenti, che potranno imparare a gestire e lavorare dietro il bancone di un bar con la massima professionalità.

Chi ha vinto la gara? Dopo una lunga serie di assaggi, i quattro membri della giuria (pubblico, barman, venditore e professore), valutando anche l’aspetto estetico, la pulizia del bicchiere, il suo raffredamento, il riempimento e la pulizia del piano da lavoro, hanno decretato vincitori per la prima tappa, con tema «fancy», Claudio Perinelli (categoria amici) e Cinzia Ferro (categoria Aibes). La prossima tappa a Milano, tema «free mind». Poi altre tre sfide prima della finalissima.

Bresciaoggi – 19/03/14

Rispondi

foto golose