Kebab di tonno

mercoledì 26th, febbraio 2014 / 13:44 Written by
Kebab di tonno

Ingredienti per quattro kebab

4 panini kebab
450 g di tonno pinna gialla fresco
1/2 cespo di insalata iceberg
1/2 sedano rapa medio
1 pomodoro tondo liscio
1 arancia
semi di papavero
250 g di yogurt greco
succo di 1/2 limone
prezzemolo tritato
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
sale fino
sale grosso

Per un kebab tra amici, ma un po’ diverso dal solito, il tonno ci è sembrato quello più indicato, dopo aver pensato al seitan (però si potrebbe provarlo), all’armadillo o a Spongebob. Troppo stopposo! Ci voleva però una cosuccia delicata… e si è “spezzata un’arancia” a favore del tonno.

Prima di tutto l’insalata: il sedano rapa pelato si grattugia a listarelle con un affetta verdure julienne. Poi l’iceberg, sottile sottile, con un coltello ben affilato. Si taglia poi metà arancia a cubetti piccoli. Se ha la scorza sottile, potete anche tenerla. L’altra la spremete dentro l’insalata. Un pizzico di sale, una macinata di pepe, abbondanti semi di papavero e condite tutto. Lo si lascia lì in una terrina, a prendere sapore. Tagliate anche il pomodoro a fettine sottili.

Prepariamo poi la salsa. Mettiamo lo yogurt in una terrina, gli aggiungiamo un filo d’olio, il succo di mezzo limone, un pizzico di sale, il prezzemolo e l’aglio tritati e mescoliamo tutto per ottenere la classica crema “liscia ed omogenea” che c’è su tutti i manuali. Se dovesse venirvi troppo densa e più adatta ad un cantiere edilizio che a una cucina, aggiungete un po’ d’acqua.

Nel forno tiepido mettiamo a scaldare i panini kebab. Tiepido, mi raccomando! I panini devono solo riprendersi un poco, non diventare fette biscottate.

Prepariamo il tonno. Pentola antiaderente ben calda. E intendo tipo fiamme dell’Inferno. Saliamo il nostro tonno a crudo con sale grosso e lo mettiamo sulla padella. Una scottata appena: pochissimo tempo (un minuto abbondante) per parte, ed è pronto, con il centro ancora bello rosso. Su un’asse lo affettiamo come se fosse una tagliata di carne.

Chiaretto La BasiaPrendete i panini, li aprite a portafoglio. A questo punto ne riempite ognuno con cucchiaio abbondante di salsa, l’insalata, il pomodoro e il tonno. Versate sopra un altro mestolo di salsa yogurt e servite il vostro kebab avvolto nella carta. Si può aggiungere un elemento croccante, come un trito di pistacchi di Bronte che fa molto Sicilia, oppure di anacardi che rimanda più alla cucina indiana.

PS Con il suddetto abbiamo stappato il Chiaretto “La Moglie Ubriaca” de La Basia di Puegnago (BS). Un capolavoro. Profumi delicati e fragranti, cui si affianca una vena minerale caratteristica. Sapido, sentori di frutti e di fiori. Di una vellutata eleganza che lascia soddisfatti e contenti. EG

Rispondi

foto golose